Circolo Didattico Domenico Provenzani

Circolo Didattico

DOMENICO PROVENZANI

Art. 1 ­ Funzioni del Consiglio di Circolo (C.d.C.) e della Giunta Esecutiva (GE)

Il Consiglio di Circolo ha compiti di indirizzo per quanto concerne l'organizzazione scolastica e la predisposizione del Piano dell’Offerta Formativa. A questi si aggiungono: la deliberazione del programma annuale e del conto consuntivo, l’adozione del POF, l'adattamento del calendario scolastico, la formulazione del regolamento interno, la regolarizzazione dei contatti esterni.

La Giunta Esecutiva (GE) propone il programma annuale predisposto dal Dirigente Scolastico (DS).

 

Art. 2 ­ Convocazione/Ordine del giorno del C.d.C.

Il Consiglio di Circolo si riunisce, ogni qualvolta l’organizzazione e l’attività scolastica lo richiedano, su convocazione scritta del Presidente.

L’ordine del giorno di ogni riunione viene stabilito dal Presidente sulla base della programmazione annuale delle attività e delle necessità della scuola e la convocazione deve essere disposta con un congruo preavviso di massima non inferiore ai 5 giorni rispetto alla data delle riunioni. In presenza di motivi di necessità e/o urgenza, tale termine è ridotto a 1 giorno.

La convocazione deve essere effettuata con lettera diretta ai singoli membri dell’organo collegiale.

Di ogni seduta dell’organo collegiale deve essere redatto relativo verbale firmato dal presidente e dal segretario.

L’avviso di convocazione ai genitori membri deve essere, inoltre, affisso negli appositi spazi e deve contenere gli argomenti all’O.d.G..

 

Art. 3 – Validità delle sedute e delle delibere del C.d.C.

Per la validità delle sedute è richiesta la presenza di almeno la metà più uno dei membri in carica. Le deliberazioni, i pareri e le proposte sono rispettivamente adottate e formulate a maggioranza assoluta dei voti validamente espressi. In caso di parità prevale il voto del Presidente.

 

Art. 4 – Decadenza

I membri eletti che non intervengono, senza giustificati motivi, a tre sedute consecutive decadono dalla carica e devono essere sostituiti sulla base della graduatoria dei non eletti.

Per giustificato motivo si intende comunicazione scritta, verbale o telefonica, rivolta all’ Istituzione scolastica o al Presidente del Consiglio di Circolo prima della riunione stessa. Il motivo dell’assenza comunicato verbalmente o telefonicamente va, poi, giustificato per iscritto.

Decadono automaticamente dalla carica, con decorrenza 1° settembre, i genitori che nell'anno scolastico successivo alla suddetta data non abbiano figli che frequentano scuole dell’Istituto.

 

Composizione Consiglio di Circolo

Componente Docenti

Amato Silvana, Arcadipane Rosaria, Cammalleri Angela, Cottitto Rosetta, Di Caro Letizia, Racalbuto Angela, Spinelli Giovanna, Vitello Enza Maria Laura.

 

Componente Genitori

Cottitto Maria, Inguanta Maria Concetta, Inguanta Anna Maria, Inguanta Rosalinda, Montalbano Calogero (presidente), Pace Tania, Priolo Giovanni, Tannorella Piera.

 

Componente ATA

Scopelliti Filippo, Profeta Vincenzo

 

Dirigente scolastico

Buscemi Teresa maria Rita


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.